Warning: Declaration of WarpMenuWalker::start_lvl(&$output, $depth) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_lvl(&$output, $depth = 0, $args = NULL) in /home/tanomait/societadipsicoanalisicritica.it/wp-content/themes/yoo_radiance_wp/warp/systems/wordpress/helpers/system.php on line 591

Warning: Declaration of WarpMenuWalker::end_lvl(&$output, $depth) should be compatible with Walker_Nav_Menu::end_lvl(&$output, $depth = 0, $args = NULL) in /home/tanomait/societadipsicoanalisicritica.it/wp-content/themes/yoo_radiance_wp/warp/systems/wordpress/helpers/system.php on line 595

Warning: Declaration of WarpMenuWalker::start_el(&$output, $item, $depth, $args) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /home/tanomait/societadipsicoanalisicritica.it/wp-content/themes/yoo_radiance_wp/warp/systems/wordpress/helpers/system.php on line 599

Warning: Declaration of WarpMenuWalker::end_el(&$output, $item, $depth) should be compatible with Walker_Nav_Menu::end_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL) in /home/tanomait/societadipsicoanalisicritica.it/wp-content/themes/yoo_radiance_wp/warp/systems/wordpress/helpers/system.php on line 672
Società di Psicoanalisi Critica » DALL’IO AL NOI – un passaggio complesso

DALL’IO AL NOI – un passaggio complesso

Written by laura. Posted in homepage

anfiteatro

Sabato 30 Marzo 2019 – ore 9,30/13,00

Libreria Franco Angeli Bookshop
Piazzetta ribassata davanti al Teatro degli Arcimboldi
(MM5 – Bicocca; Bus 87; tram 7 – fermata Arcimboldi)
Ingresso libero

DALL’IO AL NOI-UN PASSAGGIO COMPLESSO

Luigi Borgomaneri

Luca Pinzolo

Conduce il dibattito Guido Bozzini

Pensare il passaggio dall’Io al Noi richiede la definizione di un luogo di transito: questo è individuato in una dimensione del comune o del transindividuale – elemento a-soggetto in cui i soggetti sono già-sempre immersi e co-costituiti.
Un momento straordinario di passaggiodall’Io al Noi si ebbe nella storia italiana durante i 600 giorni dell’ occupazione tedesca e della Repubblica Sociale Italiana. Dopo vent’anni di ubriacatura delle menti, una massa incalcolabile di uomini, donne e soprattutto giovani fu per la prima volta e in un contesto di totale marasma costretta a scelte e assunzioni di responsabilità drammatica. La pagina allora apertasi schiude però anche impensate possibilità di scoperta di valori sconosciuti, di confronto civile, di nuove forme di socialità e solidarietà.

Scarica la locandina

Condividi
sito realizzato da